ImpresAperta



Idee e strumenti

5 strategie di design che renderanno più felici i dipendenti

Scritto da
/ / Commenta

Il design dell’ufficio, così come i device e i software che utilizziamo, deve essere visto come uno strumento che possiamo utilizzare per contribuire alla produttività, al benessere e all’engagement. Invece di avere un unico ambiente, abbiamo bisogno di un collage di ambienti diversi, ognuno fatto su misura per rispondere ai bisogni del dipartimento e degli individui che lo utilizzano. Questa è l’idea base di Ted Dhanik di engage:BDR, che spiega su Fast Company i 5 principi che hanno guidato il design degli spazi nella sua azienda.

1. Personalizzare ogni spazio al dipartimento e ai suoi membri
Il modo in cui le persone lavorano dovrebbe guidare il design degli uffici. Ad esempio gli ingegneri di engage:BDR devono comunicare costantemente, così hanno uno spazio comune ma chiuso, in modo da non disturbare gli altri dipartimenti; i profili vendita che devono fare molte telefonate sono disposti in uffici singoli; i creativi preferiscono privacy e tranquillità.
Il consiglio è di creare il design intorno ai diversi ruoli e non seguendo un’ideologia di “come l’ufficio dovrebbe essere”.

2. Utilizzare molto vetro
In un senso sia reale che metaforico, il vetro aiuta a creare uno spazio chiaro, che facilita il flusso dei pensieri. La luce naturale favorisce l’innalzamento dei livelli di energia e felicità.

3. Open space lungo le finestre
Molte aziende sistemano gli uffici individuali verso l’esterno e le aree open space all’interno: un ufficio nell’angolo è di sicuro una posizione invidiabile, ma il problema è che blocca la luce, che così non può raggiungere gli altri dipendenti. Ecco perché gli spazi open dovrebbero essere posizionati all’esterno e gli uffici all’interno.

4. Fornire diverse aree comuni
Per non oltrepassare il labile confine tra necessità di privacy e produttività degli incontri di gruppo, è necessario creare diversi tipi di aree comuni: da aree dove nessuno si aspetterebbe privacy e dove i membri dei diversi dipartimenti possono socializzare (es. la cucina), ad aree per meeting più formali.

5. Rendere i muri interattivi
Alla engage:BDR si può scrivere su ogni muro e finestra. Ci sono tre diversi materiali: vetro, lavagna per gessi e lavagna per pennarelli, e su ognuno si può scrivere con appositi materiali cancellabili. Se durante una riunione serve appuntare al volo un’idea, il muro è lì a disposizione.
Ciò ha due benefici interessanti: primo, le idee diventano contagiose; secondo, si acquisisce la tendenza ad essere più visivi.

Commenta

Devi loggarti per inviare un commento.